Roberta Provenzani

Roberta Provenzani

 

Attrice, doppiatrice e speaker, si avvicina al mondo del teatro grazie al progetto “Officina Teatro XI”. Partecipa poi a diversi laboratori, tra i quali si distinguono quello di Giancarlo Nanni del Teatro Vascello e di Pino di Buduo del Teatro Potlach. Ricerca e sperimentazione sono così le parole d’ordine dei suoi primi studi teatrali, affiancati nel 2006 da una laurea in Lettere – D.A.M.S.

Frequenta successivamente la Scuola di recitazione della Plautina, diretta da Sergio Ammirata, con il quale lavorerà poi per alcune stagioni. Nel 2oo8, partecipa al Progetto “Qualificazione e riqualificazione della Professione dell’Attore” acquisendone il diploma riconosciuto dalla Comunità Europea. Nello stesso anno lavora in diversi spettacoli per la regia di Giancarlo Sammartano, tra i quali “La bicicletta di Stanislavskij” al Teatro dell’Orologio (2009).

Parallelamente inizia a lavorare come doppiatrice e speaker.

Inoltre si specializza come Assistente all’ Infanzia e inizia ad insegnare recitazione in laboratori teatrali rivolti ai più piccoli, accogliendo nei suoi corsi bambini dai 3 ai 12 anni.

Per la regia di Gianfranco Maria Guerra interpreta ruoli comici e drammatici in diverse pièces, tra le quali si ricordano “I Menaechmi. Spqr romanorum”(2011), “Processo a Gesù”(2012) e “Il Malato Immaginario” (2012).