Stefano Patti

Stefano Patti si forma presso l’ACT Multimedia di Cinecittà per poi specializzarsi come attore presso l’Accademia di Arte Drammatica del Teatro Quirino di Roma, diretta da Alvaro Piccardi, con il quale porterà in scena “Pene d’amor perdute” di Shakespeare, “Elena” di Euripide. Lavora con Gigi Proietti in “Shakespeare Fest” e “Romeo e Gulietta” al Globe Theatre di Roma. Viene scelto da Antonio Latella per il ruolo di Ernest ne “L’importanza di essere Earnest” di Oscar Wilde prodotto dal Teatro Stabile dell’Umbria. Nel 2015 vince un bando di produzione con il quale debutta alla regia con lo spettacolo “Echoes” (spettacolo in lingua italiana e inglese, presentato anche all’estero). Nel 2018 viene selezionato con il progetto “hamlet” come semifinalista per la Biennale College Teatro di Venezia. Presenta in prima nazionale lo spettacolo “Harrogate” di Al Smith riscuotendo un ottimo successo di critica e pubblico.