Valeria Villeggia

Laureata con lode in Musica Corale e Direzione di Coro con il M° C. Anastasi presso il Conservatorio di Firenze “L. Cherubini”, ha studiato Composizione Sperimentale con il M° M.Gabrieli al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e con il M° R. Mirigliano al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze. Qui ha inoltre conseguito il Compimento Inferiore di Canto Lirico e ha frequentato la classe di Musica Vocale da Camera con il M° L. De Lisi. Approfondisce la vocalità Rinascimentale e Barocca con il soprano Angela Bucci, R.M.Meister e Gloria Banditelli e si dedica allo studio di arpa e percussioni a cornice.

Prosegue la sua formazione frequentando seminari di didattica e pedagogia musicale con S.Korn, F. Ferrari, B. Liguori Valenti, C.Paduano, M.Berrini, D.Tabbia, G.Thesz, T.Visioli, R.Paraninfo, J.M.Sciutto.

Si è esibita in qualità di cantante e arpista, tra gli altri, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, il Teatro dell’Opera di Firenze,  il Teatro Ambra Jovinelli,  il Teatro della Reggia di Caserta. Collabora stabilmente con l’ensemble Indaco Project, Takadum Orchèstra, l’ensemble Arsi e Tesi, Beyond Borders ensemble, Spleen Voyage.

Dal 2008 affianca all’attiva artistica come cantante, arpista e compositrice un’intensa attività didattica realizzando progetti di musica presso diverse scuole elementari di Firenze
(Scuola Elementare Statale G.Villani) e Roma (Scuole Elementari Statali M.Gandhi, Principessa
Mafalda, Santa Beatrice, Corviale, Istituto Comprensivo Regina Elena). Insegna Educazione musicale e Sostegno psicofisico alle scuole medie e canto, solfeggio, introduzione e propedeutica presso diverse scuole di musica romane (Imusic School, Il Sentiero, Aramus, Timba). Ha diretto il coro di voci bianche S.Pio, il Coro Volturno e il Coro Popolare di Nettuno.