Aspettando Godo

Tournèe

Aspettando Godo

Ispirazione
C’è un lato della nostra vita quotidiana – la vita sessuale, cioè – che per l’enorme maggioranza dei cittadini resta accantonato, rimosso, represso, tacitato. È l’unico punto di vista su cui tutti sono d’accordo di tacere: così, a causa di questo silenzio, questo problema non soltanto non è risolto, ma non è stato nemmeno impostato.
Tutti hanno dentro di loro questo punto irrisolto, o risolto male su cui non si conoscono particolari, statistiche, fenomeni: ma che è, semplicemente, come si dice, “tabu”.
Pier Paolo Pasolini

Note di regia
Un inedito e travolgente linguaggio, ricco di assonanze e storpiature, ispirato alle atmosfere di Beckett, alla forza caustica del Belli e alla poesia di Pasolini.
Il romanesco è viscerale, comico, spietato. Permette elisioni, rime e assonanze. È fecondo per l’autore che può manipolarlo a suo piacimento, proficuo per gli attori stimolati dall’intreccio a perdere il controllo, insolito per il pubblico.
Uno spettacolo innovativo per gli etero, riflessivo per gli omo, eccitante per i giovani e liberatorio per tutti quelli che recitano in camera da letto e ritardano l’orgasmo per raccogliere un applauso più generoso.
Andrea Monti

 

Tournèe:

1, 2 e 3 Febbraio 2013 presso il Teatro Bazzi di Castel Gandolfo

19 Maggio 2012 presso il Teatro Elsa Morante a Roma

Ottobre 2011 per il VI Rota Festival a Mercato San Severino

 

Video